Nel Bilancio di sostenibilità 2016 del Gruppo IREN c’è il Progetto Back School at Work(R)

Benessere lavorativo in Iren: il progetto formativo “Back School at Work®”

Circa 300 lavoratori tra personale amministrativo e tecnico operativo sono stati coinvolti in sessioni formative di rieducazione e cbsw_irenonsapevolezza posturale. L’obiettivo è stato lo sviluppo della percezione e del controllo del movimento durante lo svolgimento delle attività lavorative quotidiane, come strategia di prevenzione dei disturbi muscolo scheletrici, aspetto utile anche nella vita di tutti i giorni. Si ritiene, infatti, che i disturbi muscolo-scheletrici derivino non solo da sforzi per movimentazione manuale di carichi o da movimenti ripetitivi, ma anche dal mantenimento di posture inadeguate per lunghi periodi di tempo, tipici di lavori con un’importante componente cognitiva. L’attività è stata modulata in due differenti percorsi formativi, differenziati per esempi ed esercitazioni, il più possibile familiari alle attività specifiche svolte da ciascun lavoratore, rilevate da parte di operatori specializzati, con sopralluoghi in campo durante lo svolgimento delle attività lavorative. Con questa attività il Gruppo rinnova e sottolinea l’interesse al benessere dei dipendenti, ben oltre l’approccio meramente tecnico normativo che già prevede interventi di miglioramento strutturale delle postazioni di lavoro, l’acquisto di sedie ergonomiche, ecc. L’iniziativa, che ha registrato un indice di soddisfazione di circa il 92%, ampiamente superiore al dato medio di Gruppo pari all’82%, proseguirà negli anni a venire, estendendosi progressivamente a tutto il personale, in funzione delle scadenze quinquennali degli obblighi formativi, con le dovute personalizzazioni in base alle diverse attività lavorative del personale coinvolto.

N.B.

Con il 2017 i lavoratori coinvolti nel progetto sono saliti a 700!!

Pubblicato in Articoli, clienti